La Curcuma Patrimonio Dell’Umanita’

Oggi parliamo dei benefici della curcuma che possiamo considerare, a tutti gli effetti, un grande patrimonio per la nostra salute.

La radice della curcuma è un grande dono della natura di cui elenco i 7 benefici riscontrati scientificamente:

  1. Antinfiammatoria e contrasta le allergie
  2. Antiossidante, protegge i tessuti dai danni ossidativi
  3. Contrasta l’artrite riducendo i dolori articolari e reumatici
  4. Aiuta in caso di colite e dolori di stomaco
  5. Sostiene l’attività cerebrale migliorando le facoltà cognitive
  6. E’ un’alleata nella prevenzione dei tumori ed un supporto alle terapie oncologiche
  7. Antibatterica, depurativa e un aiuto in caso di ipertensione.

Tutto questo in una piccola radice la cui essiccazione e triturazione dà origine ad una delle spezie più interessanti per l’uomo, dal colore simile allo zafferano, la curcuma  appartiene alla stessa famiglia dello zenzero e del cardamomo.

Usata fin dall’antichità dai guaritori ayurvedici indiani che ne conoscevano le proprietà ,oggi è disponibile, fortunatamente, anche per le nostre tavole!

Suggerisco di inserirla come spezia nel nostro menù quotidiano oppure, per chi ama consumare centrifugati di frutta e verdura, aggiungere la radice fresca di curcuma al mix di succhi preferito, con grandi benefici per l’energia fisica e mentale.

Sono le nostre abitudini che creano il nostro destino, quindi, nutriamoci bene per vivere meglio!

Claudia Novellini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *